Cantagallo, i neodiciottenni del paese sono i protagonisti del consiglio comunale straordinario

Sono stati i giovani i veri protagonisti del Consiglio comunale straordinario che si è tenuto sabato pomeriggio nel salone “Aldo Pacini” di Luicciana. Per il terzo anno consecutivo, il sindaco Ilaria Bugetti, in accordo con l’amministrazione, ha invitato i diciottenni del territorio a festeggiare la raggiunta maggiore età e la Festa della Toscana all’interno del Comune. In questo anno sono 19 i ragazzi residenti sul territorio di Cantagallo diventati maggiorenni, ma all’evento di sabato hanno risposto solo in quattro: Elisa Montini di Migliana, Giulia Toccafondi di Luicciana, Samuele Brogi di Carmignanello e Michael Pellegrino di Cantagallo. Per loro, oltre due ore di saluti, suggerimenti da parte dei vari rappresentanti politici delle diverse coalizioni, intervallati da piacevoli momenti musicali suonati dalla Filarmonica “Verdi” di Luicciana e dal cantante folk vaianese Daniele Poli. I lavori si sono aperti sulle note dell’inno di Mameli suonato dalla banda e intonato da tutti i presenti.
“Questo Consiglio comunale straordinario è un momento istituzionale dedicato ai ragazzi – ha commentato il sindaco Bugetti – Spesso si dice che le istituzioni sono lontane dai giovani, qui invece vogliamo farvi sentire la nostra vicinanza. Le stesse istituzioni hanno bisogno di voi, voi che  rappresentate una grande risorsa per il futuro”. Poi il primo cittadino ha suggerito ai ragazzi di continuare a studiare per accrescere la propria conoscenza delle cose e di viaggiare per vedere il mondo.
Ai saluti del sindaco sono seguiti poi quelli dell’assessore alle Politiche giovanili Claudio Paolieri, dei capigruppo di opposizione Roberto Ballo e Alessandro Logli, della consigliera Sandra Bolognesi. A ciascun ragazzo l’amministrazione ha consegnato un piccolo omaggio, una copia della Costituzione e una pubblicazione sui garibaldini in Val di Bisenzio, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Inoltre, come già in passato, ha offerto un viaggio a Ebensee, il viaggio della memoria che nel prossimo mese di maggio porterà una delegazione di persone e di studenti a visitare la cittadina austriaca e i campi di sterminio dove persero la vita tanti internati pratesi.

Un pensiero su “Cantagallo, i neodiciottenni del paese sono i protagonisti del consiglio comunale straordinario

  1. questa si che ci sa fare, appena sono pronti per il voto, se li fa amici. complimenti.