36 pensieri su “IL SONDAGGIO/A Prato la Cittadella Viola e le partite della Fiorentina, cosa ne pensate?

  1. Mi sono proposto di commentare la questione in modo molto ampio, per adesso mi limito a dire, da “PRATESE AUTENTICO”, che se Della Valle vuole fare una cittadella, venga pure a farla a Prato, purché si tratti di una “CITTADELLA BIACAZZURRA”. Tradotto: acquisti questo nostro povero PRATO e lo porti finalmente in serie A, visto che i fiorentini non sono in grado di seguirlo.

  2. ….da vero e autentico pratese, nato dentro le mura, credo che se i fiorentini non abbiano spazio per costruire la cittadella, non vedo perchè debbano venire ad invadere i nostri terreni bagnati dalle sacre acque del Bisegno, che vadino a Pistoia i fiorentini, che è piena di vivai.
    Caro Sindaco, la CITTADELLA LA FAREMO BIANCOAZZURRA, al limite costruita da Radici od eventuali soci(Toccafondi esclusi).

  3. Carissimi io sono per occhioXocchio, denteXdente, se i fiorentini verranno qua a fare la loro cittadella viola, noi ANDREMO A FIRENZE a fare la CITTADELLA BIANCOAZZURRA, sfruttando la manodopera cinese e al limite vicino all’aereoporto!…e non solo..nella cittadella biancazzurra insedieremo metà della popoloazione di via pistoiese…..OGGODI FIRENZE

  4. Per me non c’è nessun problema nel farla a Prato, basta che poi la città abbia un tornaconto!
    Così imparano i Fiorentini a dire sempre di no e noi avremo un doppio tornaconto dal Prato e dalla Viola!

  5. ottima proposta con benefici per la città e ..perchè no anche per l’ a.c. Prato!!!!!

  6. Ben venga la Cittadella viola a Prato, in questo periodo in cui tutti si lamentano per il poco lavoro tutto ciò che porta movimento nella nostra città è ben accetto.. Tutti dicono che a Prato c’è poco lavoro ma quando qualcuno propone nuovi sbocchi x la città tutti tirano indietro.. Non sarà mica che oltre al poco lavoro in molti c’è anche molta poca voglia di lavorare e di fare??

  7. Ben venga la cittadella a S.giorgio di Prato,forse chi è contrario ha intenzione di impiantarci un mega termovalorizzatore?

  8. x tutti coloro che hanno commentato la cittadinella la facciamo bianco/azzurra ecc…ce li mettete voi i soldi? perchè se siete disposti a investire su Prato e la sua squadra ben venga…! Ma visto che la maggior parte di voi è buona solo a parole e quando si tratta di fare qualcosa di concreto ( i fatti) per la città chossà perchè non vi si vede mai…sono tutti bravi a criticare…senza neanche informarsi meglio…Abbiamo occasione di creare nuovi posti di lavoro, valorizzare il territorio, far venire + turisti…e non a spese del comune di Prato…Io tifo bianco/azzurro ma so riconoscere che purtropo la nostra squadra non è al livello di avere una cittadella dello sport…bisogna essere realisti…r cogliere le occasioni buone che ci vengono e queste posizioni da tifosi sono infantili…o anche di campanilismo…bisogna essere reali e pensare a quello che di buono può portare questa struttura.

  9. alessia ha detto tutto. l’alternativa è: non avere lo stadio, tenersi il prato in serie zeta, non avere ritorni econimico-turistici, rinunciare ad 1 miliardo di euro d’investimenti sul nostro territorio.
    detto al livello degli ultras è come tagliarsi le palle per fare ddispetto alla moglie..

  10. La cittadella Viola ? Faccino icchè’ogliano. M’importassai a me…se un ci’oglio andare e un ci’o. Ma se ci ‘ien la juve o i’mmilanne e ci ‘o.
    Se poi ci gioa anch’ipprato, meglio. Tutte le domenihe una partita.
    Nì nfra la settimana irrebbi e onni tanto la nazionale.
    Co’ì Busse che ti ci porta nfino ndentro !!!
    Amme mi garba parecchio.
    Meglio dell’aroporto, dì campo nomadi e dì termovalorizzatore che poi un sarebbe attro che l’inceneritore.

  11. Visto che non sono appassionato di calcio, e non tifo Fiorentina, Juventus, Milan ecc…. Vedo di buon occhio la realizzazione diq uesto progetto che darebbe lustro e pretsigio alla nostra città. Con i vari parchi a tema e il museo del calcio aumenterebbero le visite nella nostra città. Senza dimenticare i molti posti di lavoro, che il Sindaco dovrebbe chiedere. Credo che quelli contrari lo siano soltanto da un punto di vista calcistico. Prato e Firenze sono nella stessa piana, impariamo a ragionare per i nostri interessi economici e non da provinciali sennò facciamo come con l’areoporto.

  12. Secondo me, in una situazione economica come l’attuale, rinunciare a una struttura del genere che garantirebbe un ritorno turistico e lavorativo per questioni campanilistiche è assurdo. Tra l’altro sarebbe fatta al confine con Campi Bisenzio non in piazza S. Agostino. Chi è contrario lo è, soltanto, per la fede calcistica. Appiano Gentile non mi risulta essere provincia di Milano, eppure Appiano gentile è famosa in Italia solo per ilc entro sportivo dell’Inter. Ben venga qualsiasi struttura che possa aumentare la fama di Prato e garantisca dei posti di lavoro. Grazzini è contrario solo perchè è un gran tifoso juventino, dichiarato, probabilmente per la cittadella bianconera sarebbe stato d’accordo….

  13. TRa l’altro sarebbe, finalmente, garantito un collegamentos erio con Firenze….che sia tram o metropolitana….un qualcosa che manca da secoli!

  14. Io sono favorevole purché porti posti di lavoro a Prato. Potrebbe giocare pure l’Ac Prato nel futuro stadio.

  15. senti per gli spettatori che ha il prato, la squadra potrebbe giocare anche al campo della zenith.
    quindi parco e stadio solo per la viola.

  16. PENSATE SOLO AL CALCIO (MAH) E AI SOLDI…MA AL VERDE CHE DA PRATO STA SCOMPARENDO, NON CI PENSA NESSUNO???
    ANCHE A PRATO SIAMO DIVENTATI CAPITALISTI.
    POVERO BERLINGUER, COME SI RIVOLTA A VEDERE UNA DELLE SUE CITTà CAPOSALDO ED I SUOI EX FEDELI…

  17. Te Germano sei come i fagioli d Malaparte che con i bollore vengano a galla. Te sei venuto a galla con la piena di questi giorni…..Quindi nel pieno rispetto delle tue idee e nel mio pieno rispetto d’esser contrario smetti di romperci i c…..i con il tuo atteggiamento di sudditanza verso il capoluogo. Fattela in piazza signoria la cittadella…..E POI, MEGLIO PRATESI CHE VIOLA!!!!!! RICORDATELO

  18. ragazzi ma aprite gli occhi!
    LA CITTADELLA VIOLA NON E’ ALTRO CHE UN ALTRO ENORME CENTRO COMMERCIALE TRAVESTITO DA CENTRO SPORTIVO!
    DIAMO UN’ALTRA COLTELLATA AL NOSTRO CENTRO STORICO, TANTO C’E’ QUELLO DI FIRENZE!
    DIAMO UN’ALTRA COLTELLATA ALLA NOSTRA IDENTITA’, TANTO ORMAI CI SCAMBIANO TUTTI PER CINESI!

    E POI MI SPIEGATE PERCHE’ ALLA VALORE CHE AVEVA PRESENTATO UN PROGETTO VERO, SERIO, CON RICADUTE ECONOMICHE NOTEVOLI PER LA CITTA’
    NON GLI E’ LO HANNO FATTO FARE?
    AH, GIA, CHE STUIPO MA QUELLO ERA UN PROGETTO PER IL PRATO, LA SQUADRA DELLA NOSTRA CITTA’ DAL 1908, CHI SE NE FREGA TANTO LA DOMENICA SI VA TUTTI AL FRANCHI!

    CHE FENOMENI NOI PRATESI
    CHE TRISTEZZA…

  19. ….non commento la vicenda cittadella però mi pare di sognare che nel 2010/11 ci sia ancora questo campanilismo provinciale tra due città praticamente attaccate l’una all’altra..a ragionare così ma un dove si vole andare…

  20. Campanilismo ridicolo e patetico… le due città sono attaccate, se la Cittadella può portare ricchezza e lavoro non vedo perchè non farla. per provincialismo? Ma suvvia siamo seri. Prato è Prato, Firenze è Firenze, ci sono molti pratesi della Juve, molti pratesi del Milan, molti pratesi della Fiorentina. Non c’è una patente per la pratesità. Se mi dite che la Cittadella toglie il verde posso essere d’accordo, ma tirare in ballo il provincialismo è stupido. E’ una proposta da valutare e da non gettare via, senza averla studiata bene, soprattutto visto il periodo dove siamo.
    Il comune di Firenze è ridicolo e fermo al Medioevo, approfittiamone….

  21. QUI NO SI TRATTA DI CAMPANILE, SI TRATTA CHE L’AREA METROPOLITANA E’ SOLTANTO UNA FAVOLA!
    CHE FACCIANO UN AEREOPORTO A PRATO COME SI DEVE PER TUTTA L’AREA METROPOLITANA, CHE QUELLO DI PERETOLA NEL 2010/11 è UNA VERGOGNA! CHE UNO DA PRATO, PISTOIA, FIRENZE DEBBA ANDARE A PRENDERE L’AEREO A PISA E’ ROBA DA CHIODI!
    QUELLO SAREBBE UNA MANNA DAL CIELO PER PRATO, MICA IL MEGACENTRO COMMERCIALE DI DELLA VALLE!

    RAGAZZI NON POSSIAMO RISOLVERE I PROBLEMI DEL’OCCUPAZIONE, METTENDO TUTTA LA GENTE CHE LAVORAVA IN FABBRICA A FARE I COMMESSI!