Val di Bisenzio, tra Vaiano e Vernio tanti eventi in occasione della Festa della Toscana

Sono numerosi gli appuntamenti organizzati dai Comune di Vaiano e di Vernio per la Festa della Toscana, istituita nel 2001 per ricordare l’abolizione della pena di morte avvenuta il 30 novembre 1786 ad opera del Granduca di Toscana Pietro Leopoldo.
Vaiano organizza per oggi, martedì 30 novembre (ore 21), al cinema-teatro Gustavo Modena, “Libri e musica”, doppio appuntamento culturale. Presentazione del libro di Paolo Ciampi dedicato alla figura di Jessie White Mario, giornalista, scrittrice, infermiera che accompagnò i Mille nella loro avventura e “Cuore popolare d’Italia”. A seguire, il musicista Daniele Poli, accompagnato dai Tuscae Gentes, proporrà un concerto e presenterà il suo nuovo cd di musica folk dedicato al 150° anniversario dell’Italia Unita. Entrambi gli eventi sono ad ingresso libero.
A Vernio, invece gli eventi sono distribuiti in più giorni. Stasera, martedì 30 novembre (ore 21) al Museo Meucci a Mercatale, si terrà “La Giovine Italia, la storia dell’Unità d’Italia tra i giovani e per i giovani”, proiezione di un film-documentario sull’Unità d’Italia, con la collaborazione della Consulta dei Giovani di Vernio (ingresso gratuito). Sabato 4 dicembre (ore 16,30) presso la biblioteca Petrarca a Sant’Ippolito di Vernio, inaugurazione della mostra e consultazione straordinaria dei volumi storici relativi a Mazzini, Garibaldi e all’Unità d’Italia e dibattito con esperti di storia locale dell’Unità d’Italia. Interverranno il sindaco Paolo Cecconi, l’assessore alla Cultura Fabiano Falconi e il vicepresidente della biblioteca Giovanni Pini, il quale presenterà brevemente il patrimonio librario della Petrarca riguardante il Risorgimento. Ci sarà anche la possibilità di consultare i libri in esposizione, alcuni risalenti alla fine dell’800
La mostra resterà aperta fino al 9 gennaio 2011 con gli orari della biblioteca. Fra dicembre e febbraio 2011 sono inoltre previsti due incontri, curati da storici, per gli studenti della scuola media dell’istituto Pertini dedicati all’Unità d’Italia e alla Val di Bisenzio.

I commenti sono chiusi.