Vernio ha già individuato le aree dove far partire la sperimentazione provinciale della rete WiFi

“Vernio guarda con attenzione alla rete metropolitana wifi ed è pronta alla sperimentazione”. Il consigliere del Comune valbisentino con delega alla semplificazione e all’informatica, Giovanni Morganti, ha espresso l’interesse dell’ente locale di voler cogliere il progetto che sta portando avanti la Provincia di Prato per l’adesione alla rete federata della Provincia di Roma, che prevede di utilizzare le stesse credenziali per accedere da più spazi pubblici o privati della stessa città e da tutte le città e province che adotteranno il sistema.
“Già da oltre un anno ci eravamo mossi per la creazione del wifi nel nostro territorio – spiega Morganti – La gestione dell’accesso alla rete aveva però creato dei problemi, che verrebbero ora risolti con il nuovo progetto provinciale. Abbiamo già individuato delle aree dove inserire il wifi, se la Provincia di Prato ci fornisce i tecnici e il loro servizio, noi siamo pronti a cogliere la sperimentazione”.
Le aree comunali di Vernio che potrebbero rispondere fin da subito al nuovo progetto sono: il palazzo comunale e l’adiacente piazza del Comune, l’area ex Meucci con la vicina piscina e il parco dell’Albereta, l’area antistante il lago di Montepiano, luogo utile per rilanciare il turismo nella zona. L’auspicio del consigliere Morganti è però quello di allargare la rete wifi a tutto il territorio comunale, arrivando così ad interessare anche le attività commerciali e ogni singolo cittadino.

2 pensieri su “Vernio ha già individuato le aree dove far partire la sperimentazione provinciale della rete WiFi

  1. signor morganti , non sembra lei. sembra quasi che non sia farina del suo sacco. visto che comunque il suo intento è quello di allargare la rete wifi a tutto il territorio comunale spero che abbiate i soldi, se ve ne fosse bisogno. vede, il vostro sindaco è in tutte le trasmissioni a piangere miseria. non potrei sopportare che il sindaco venda una delle sue case per potela accontentare. comunque buon lavoro, la comunita’ ha bisogno di tipi come lei, che poi, come diceva bertinotti, la pagnotta la mangiamo tutti noi poveri.(purtroppo non ha potuto mantenere l’impegno, peccato!)spero che lei lo possa fare, lo vedo un tipo molto sveglio. con cordialita’.ERMIONE