Per una settimana a Narnali le migliori “stecche” d’Italia: in programma la seconda prova del campionato italiano di biliardo sportivo

Il campionato italiano di biliardo sportivo fa tappa a Prato. Dal 2 al 9 gennaio 2011 la seconda prova del circuito F.I.BI.S. CONI – Billiard Tour Pro, organizzata da Accademia Biliardi e Csb Narnali e promossa dalla Provincia di Prato. L’iniziativa è stata presentata questa mattina a palazzo Buonamici dall’assessore provinciale allo Sport Antonio Napolitano insieme al presidente del Csb Narnali Mauro Baldi, il presidente dell’Accademia Biliardi Maurizio Di Sante e dal delegato nazionale F.I.Bi.S. (Federazione Italiana Biliardo Sportivo) Mario Papini.
Si tratta delle dodicesima edizione di una manifestazione nazionale che punta l’obiettivo su uno sport fortemente radicato nella nostra realtà e che nella frazione di Narnali ha vissuto stagioni particolarmente significative. Sono 584 gli atleti iscritti al torneo, provenienti da ogni parte d’Italia, che parteciperanno alla rassegna; fra questi anche 24 campioni nazionali e 6 mondiali, fra questi Martinelli e Gomez. “Un torneo di respiro veramente internazionale che porta prestigio al nostro territorio” ha sottolineato Napolitano, che ha aggiunto come manifestazioni come questa coniughino in maniera esemplare sport e turismo, attirando un pubblico di appassionati che potrà godere anche della ricca offerta della nostra provincia in termini di patrimonio storico, artistico e ambientale. Approfittando della presentazione del torneo Napolitano ha lanciato un progetto per il prossimo anno. “Intendiamo programmare iniziative come questa all’interno di una rete di opportunità sportive, una sorta di cartellone di eventi di richiamo per dare l’opportunità di scoperta delle eccellenze che siamo in grado di offrire dal punto di vista turistico. Ma torniamo al torneo. Cinquanta gli sportivi pratesi che cercheranno di arrivare alla fase finale per contendersi la vittoria della tappa, fra questi i campioni nazionali Meoni, Banchelli, Guarducci e Di Sante che contano sicuramente su un pubblico amico. Complessivamente centocinquanta invece i giocatori provenienti dalla Toscana, a dimostrazione di quanto lo sport del biliardo sia praticato nella nostra regione e in particolare a Prato. Quattordici i tavoli sui quali si sfideranno i giocatori, suddivisi fra i locali del circolo di via Pomeria e quelli del circolo Renzo Grassi a Narnali. Dal 2 al 7 gennaio le qualificazioni che porteranno gli oltre cinquecento iscritti a sfidarsi giorno dopo giorno per arrivare nelle fasi finali del gioco. La selezione farà qualificare solo sedici atleti che il sabato si cimenteranno con i 48 nazionali, fra questi solo otto accederanno alle finali della domenica quando entreranno in pista anche i ventiquattro professionisti. Le giornate di sabato 8 e domenica 9 gennaio saranno interamente riprese dalle telecamere di Rai Sport che le manderà in onda in differita il 12 e 13 gennaio prossimi.
In attesa di conoscere l’esito delle sfide e i nominativi dei vincitori già si è profilata una certezza: anche il prossimo anno gli organizzatori si sono aggiudicati una tappa del torneo; così anche nel 2012 il prestigio dei giocatori pratesi, nazionali e internazionali, tornerà a far parlare di sé la città.

I commenti sono chiusi.