Basket, la Brunetti&Antonelli cede le armi con onore alla capolista Memar Reggio Emilia

 

La giovanissima Billi ha debuttato in prima squadra

E’ servita una quarta frazione straordinaria (32-14 il parziale) alla Memar Reggio Emilia per avere la meglio di una Brunetti & Antonelli che ha venduto cara la pelle. Contro la capolista, reduce da tre sconfitte consecutive e quindi determinata a riprendere la corsa verso la promozione, le ragazze di Bondì sono scese in campo con grande aggressività e concentrazione. Un approccio giusto, invocato dal coach più volte nelle ultime settimane, che ha messo in grande difficoltà le padrone di casa e limitato la loro presenza sotto canestro. Nel quintetto iniziale trovavano spazio due playmaker (Fatighenti e Lardino) e una guardia capace di trattare la palla (Catalano) in modo da spingere il contropiede e fare muovere il più possibile la difesa. Reggio Emilia impiegava diversi minuti prima di sbloccarsi e l’equilibrio regnava fino all’intervallo. Si andava al riposo sul 32-25 e il risultato andava stretto alle pratesi per un paio di decisioni arbitrali discutibili e qualche palla persa di troppo. I canestri di Renieri e Daviddi davano corpo alle velleità di rimonta della Brunetti & Antonelli che giocava alla pari l’intera terza frazione (18-17) per poi crollare nell’ultima sotto le triple emiliane. Un dato deve far riflettere: a poco più di 5 minuti dal termine il punteggio vedeva Reggio Emilia avanti per 53-46; il crollo finale di una Brunetti & Antonelli rimaneggiata trova giustificazione appunto in una serie di eventi che hanno determinato non certamente l’esito della gara ma quantomeno le dimensioni del punteggio. Il punteggio finale, 82-56 al fischio finale, non è quindi lo specchio di una gara combattuta e che ha visto faticare non poco le candidate più credibili al passaggio in A2. Da segnalare l’esordio di Billi (’95), che ha reagito bene all’emozione di una convocazione dell’ultim’ora, entrando in campo senza timori.

 

Brunetti & Antonelli: Lardino 2, Catalano 2, Renieri F. 14, Lastrucci 17, Fatighenti 9, Daviddi 10, Billi, Santi, Trinci, Renieri E.

I commenti sono chiusi.