Carmignano, il centrodestra ha scelto l’anti-Cirri: è il giovane Vito Tarantini ma per ora Fli non lo sostiene

Il centrodestra punta su un giovane per cercare di negare il bis a Doriano Cirri, attuale sindaco di Carmignano. Toccherà infatti al 29enne Vito Tarantini, dell’Udc, guidare la coalizione di cnetrodestra alle prossime amministrative del Comune di Carmignano. Consigliere comunale del comune mediceo come capogruppo della lista civica Carmignano soprattutto, Tarantini vanta già un discreto curriculum politico: è stato infatti candidato per l’Udc sia alle ultime provinciali sia alle successive regionali. Intorno al suo nome è stata raggiunta un’intesa che vedrà correre insieme Pdl, Lega, Udc e La Destra. Manca al momento Futuro e Libertà. I finiani, infatti, al momento non hanno ancora garantito il loro appoggio a Tarantini e nei prossimi giorni si svolgeranno ulteriori incontri. Il neocandidato del centrodestra è di Seano e nel suo programma intende dare ampio spazio proprio alle esigenze delle frazioni.

I commenti sono chiusi.