Spacca con un tombino la vetrata di una tavola calda poi fugge a bordo di un’auto rubata

Ha spaccato con un tombino la vetrata di una tavola calda in via Pistoiese. Tutto per prendere qualche mangiata di spiccioli. Poi è fuggito, ma nonostante fossero le 3 di notte, il titolare dell’esercizio, un cittadino cinese, è riuscito a prendere nota dell’auto e a dare l’allarme al 113. Una Volante si è così messa in cerca di una Ford Focus e nel giro di poco ne ha intercettata una parcheggiata in piazza Mercatale. Gli agenti hanno notato il finestrino aperto e si sono così appostati finché non hanno visto arrivare un uomo e dirigersi verso l’auto. A quel punto sono intervenuti e l’hanno bloccato, scoprendo che era una loro vecchia conoscenza: si tratta di un pratese di 46 anni, con numerosi precedenti di polizia; per di più sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale e al divieto di uscire nelle ore notturne. Prima di essere ammanettato l’uomo ha dato in escandescenza, cercando in tutti i modi di evitare il controllo. La Ford Focus è risultata essere stata rubata dopo che il proprietario l’aveva lasciata in sosta con le chiavi all’interno. A ricondurre il 46enne sia all’auto sia al furto nella tavola calda sono state le mani visibilmente sporche della stessa sostanza trovata sul volante della Focus e riconducibile al tombino usato come ariete contro la vetrina. In attesa di ulteriori accertamenti sia sul furto dell’auto sia su quello nel negozio cinese, il 46enne è stato intanto denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale.

Un pensiero su “Spacca con un tombino la vetrata di una tavola calda poi fugge a bordo di un’auto rubata