Vernio, la sala di lettura della biblioteca Petrarca intitolata a Carlo Poli

Ieri mattina, sabato 26 febbraio, si è svolta una cerimonia presso la biblioteca “Petrarca” a Sant’Ippolito di Vernio per l’intitolazione della sala di lettura a Carlo Poli, il presidente della biblioteca scomparso il 22 novembre scorso dopo una lunga malattia.  L’iniziativa è stata anche l’occasione per ringraziare, da parte del Consiglio della Petrarca, l’amministrazione comunale e la Provincia per il contributo offerto negli anni recenti e che ha consentito di eseguire lavori di manutenzione straordinaria al tetto e di dotare di adeguato impianto di riscaldamento i locali.
La sala di lettura, ma anche punto di accesso internet pubblico e sala riunioni e per iniziative culturali, è stata intitolata a Carlo Poli, nato nel 1934,  che ha presieduto il Consiglio della biblioteca dal 1992 fino alla sua recente scomparsa. La sua figura è stata commemorata dal presidente che gli è succeduto, Giovanni Pini, dal sindaco Paolo Cecconi, dal presidente della Comunità Montana Marco Ciani e da Franco Neri, direttore della biblioteca comunale Lazzerini di Prato.
Erano presenti la moglie di Carlo Poli, Lina, i figli Claudia e Claudio, e i quattro nipotini.  Dopo la benedizione da parte di don Mauro, parroco di Sant’Ippolito, la moglie e i figli hanno scoperto la targa di intitolazione a Carlo e la figlia Claudia ha ricordato con un suo intervento la figura paterna.

I commenti sono chiusi.