Allarme sicurezza, Milone contrattacca: “La Bugetti ha offeso le forze di polizia e il loro sforzo quotidiano contro la criminalità”

Arriva a strettissimo giro di posta la replica dell’assessore Aldo Milone alle accuse lanciate da Ilaria Bugetti, segretario Pd, sul tema sicurezza. Il tempo di leggere l’intervento e subito Milone ha preso carta e penna per contrattaccare. “Il Pd finalmente ha scoperto che a Prato esiste un problema sicurezza – dice Milone -, dopo averlo negato apertamente in campagna elettorale e accusa questa amministrazione di dedicarsi solo al contrasto all’illegalità economica e finanziari, anche questo problema scoperto dal Pd solo di recente. Mi chiedo: chi consiglia la segretaria Bugetti sul tema sicurezza, tanto da renderla così poco credibile? Questa sortita infatti non fa altro che accusare ingiustamente le forze di polizia, alle quali va invece la solidarietà e il plauso di questa giunta per il grande lavoro che stanno svolgendo sul territorio. Evidentemente Bugetti ignora le notizie di quotidiani importantissimi interventi delle stesse forze dell’ordine sul fronte criminalità”.
“La segretaria del Pd – prosegue Milone – torna sul tema della soppressione dei distretti della polizia municipale nelle circoscrizioni, come se i vigili urbani avessero compiti, che invece non hanno, in merito alla repressione dei reati. Ma la cosa più assurda è che la segretaria accusa questa amministrazione di fare solo multe, quando il gruppo consiliare del suo partito e qualche presidente di circoscrizione ha recentemente invitato questa giunta a dare invece un giro di vite sulle multe per spremere i cittadini, fare cassa e per destinare questi soldi alla sicurezza, al posto delle risorse ad hoc negate dal presidente della Regione Enrico Rossi. Che il Pd fosse un partito disarmonico e frammentato su questo ed altri temi era risaputo, invitiamo tuttavia la segretaria Bugetti a cercare almeno una sintesi, se possibile, fra le varie opposte posizioni che il Pd esprime sul tema sicurezza e ordine pubblico”.

9 pensieri su “Allarme sicurezza, Milone contrattacca: “La Bugetti ha offeso le forze di polizia e il loro sforzo quotidiano contro la criminalità”

  1. Quelo: c’è crisi, c’è grande crisi. Qui non si sa dove stiamo andando in questo mondo, dove stiamo facendo …. in questo mondo!

  2. anche questo consiglio comunale da’ gli incentivi ai vigili se fanno piu’ multe…..era su un articolo di NdP di poco tempo fa’
    dopotutto meglio prendere poco dai poveri perche’ sono tanti

  3. Caro Prato5 anche gli automobilisti indisciplinati sono davvero tanti credimi, se no vieni a sotto casa mia e vedi che parcheggiano anche 3 fila, abbiamo messo i paletti altrimenti ci parcheggiavano anche in casa

  4. mmm… c’è una parola che fa perfettamente rima con milone… quale sarà…?

  5. Ma le multe mica le fanno agli autisti indisciplinati! Io vedo che nessuno ormai usa più la freccia, tutti ti stanno al culo come se ti volessero entrare in macchina ecc… Le multe le fanno per i divieti di sosta, quando non ci sei così da non litigare e con gli autovelox messi nei punti più ignoranti: tipo dove non si vedono, in discesa, ecc… A me sembra che l’unico scopo sia quello di fare cassa e che la sicurezza non sia nemmeno l’ultimo pensiero di chi si occupa di queste cose.

  6. Forza Milone: va bene, va bene e si potrebbe fare anche meglio. Evviva le persone perbene e capaci.

  7. Sa una sega la Bugetti di che cosa succedde a Prato. Prima di diventare segretaria era lassù fra quei quattro contadini di Cantagallo. Solo una cosa le riesce bene (anzi due), la prima è arrampicarsi per arrivare ad una poltrona più prestigiosa, la seconda serve per la prima. Indovinate quale. L’Olgettina non è solo a Milano . . .

  8. @ Alessandro: hai prove di quello che dici o butti solo fango in aria per vedere di sporcare più gente possibile come fa nonno bunga bunga? Sai, perché esiste anche il reato di diffamazione…
    La mia è giusto un’osservazione, non m’importa nulla della Bugetti.