Bambino intrappolato nell’auto chiusa con le chiavi all’interno, lo “salvano” i vigili del fuoco

Disavventura, per fortuna a lieto fine, questa mattina intorno a mezzogiorno per un bambino di circa 3-4 anni, rimasto intrappolato dentro l’auto con i genitori bloccati all’esterno e impossibilitati ad aprire le portiere. E’ accaduto in via Valentini, nel parcheggio dell’Esselunga. La portiera dell’auto si è chiusa con le chiavi all’interno prima che i genitori avessero fatto scendere il piccolo. Per qualche momento è stato il panico, anche se il bambino è rimasto tranquillo, per nulla turbato di quanto stava accadendo intorno a lui. Prima di prendere drastiche decisioni, come spaccare un finestrino, che avrebbe però impaurito il bambino, è stato deciso di chiedere l’intervento dei vigili del fuoco che hanno subito inviato una squadra sul posto. I pompieri, utilizzando un ferretto, sono riusciti a far scattare la serratura nel giro di pochissimi minuti, per la gioia e il sollievo dei genitori che hanno potuto riabbracciare il loro piccolo. Alla fine il più contento di tutti è stato proprio il bambino, felice di vedere da vicino i vigili del fuoco e forse inconsapevole di tutta quell’agitazione che aveva visto intorno a sé.

2 pensieri su “Bambino intrappolato nell’auto chiusa con le chiavi all’interno, lo “salvano” i vigili del fuoco

  1. portiera antievasione!!! E se si mettesse tutti i cinesi, rumeni, georgiani e magrebini dentro questa macchina? Sarebbe buono, almeno stanno dentro per un bel po’

  2. @orabasta: Io ci metterei dentro anche la gente come te…

    Un sentito grazie ai VVFF che, nonostante siano sotto-pagati, sotto-organico e dotati di attrezzature obsolete si dimostrano sempre pronti ad aiutare i cittadini in difficoltà.
    Se necessario anche trasformandosi in topi d’auto!
    Bravi, grazie!!!