Montemurlo, nuovi mezzi per la polizia municipale: uno è attrezzato per la protezione civile

Il parco mezzi della polizia municipale di Montemurlo si rinnova grazie all’acquisizione di due nuove autovetture: una Fiat Punto acquistata grazie ad un contributo della Regione Toscana per la realizzazione di progetti di politica locale sulla sicurezza, mentre per l’altra auto, una Dacia Duster (con tanto di trazione integrale, adatta quindi a percorsi fuoristrada), il Comune di Montemurlo ha ottenuto un contributo pari all’80% del valore del mezzo dalla Provincia di Prato. Quest’ultima autovettura sarà utilizzata per le operazioni di protezione civile, ma è comunque attrezzata di tutto punto come un vero e proprio “ufficio mobile” per gli interventi di routine e per la rilevazione degli incidenti. Possiede, infatti, una predisposizione per l’alimentazione elettrica in grado di far funzionare per ore diversi tipi di  strumentazioni dal computer all’etilometro. Questo fuoristrada va a sostituire il vecchio furgone del 1996, utilizzato proprio da postazione mobile e garantisce al corpo maggiore efficienza sui controlli su strada.
Ad inaugurare simbolicamente gli automezzi erano presenti questa mattina al comando di via Toscanini il sindaco, Mauro Lorenzini, l’assessore alla polizia municipale, Rossella De Masi e il comandante  dei vigili, Federico Zampaoli. Inoltre, la municipale ha acquistato, sempre nell’ambito delle dotazioni della protezione civile, una vasca antincendio mobile, molto utile nei casi d’incendio boschivo, perché dotata della predisposizione per l’allacciamento all’elicottero. “Queste importanti acquisizioni vanno a migliorare l’efficienza del corpo di polizia municipale sia nell’ambito dei controlli per la sicurezza che nelle operazioni di protezione civile- spiega il sindaco- Grazie all’ottenimento di due finanziamenti regionali e provinciali, i due mezzi sono costati ai montemurlesi solo 5 mila euro e penso che questo sia un segnale dell’efficienza dell’operato dell’amministrazione nel gestire le risorse pubbliche.”
Intanto da ieri è partito il servizio di rimozione delle auto abbandonate sul territorio, attuato in convenzione con Asm. Sono stati portati via i primi mezzi senza targa, mentre per gli altri con la targa bisognerà aspettare la prossima settimana, quando la rimessa che ospita questo tipo di mezzi, avrà disponibilità di spazi per accogliere nuove autovetture. Per l’assessore De Masi un segnale importante nell’ottica del decoro cittadino. “Avevamo preso l’impegno con i cittadini di risolvere questo problema e ora arrivano le prime risposte.”

Un pensiero su “Montemurlo, nuovi mezzi per la polizia municipale: uno è attrezzato per la protezione civile

  1. io ne attrezzerei un’altro con un radar anticinese, che quando ne intercetta uno comincia a suonare “cin ciun cian! cin ciun cian!!”