Basket, la serie C della Brunetti&Antonelli sfiora il successo nella Coppa Primavera

Un vero spettacolo la finale di Coppa Primavera di Serie C che si è risolta soltanto negli ultimi secondi e ha rappresentato un bellissimo spot per la pallacanestro femminile della nostra regione. Le due squadre che si sono affrontate, Brunetti & Antonelli Prato e Montecatini, hanno giocato al massimo delle loro possibilità per quaranta minuti che non sembravano finire mai. Sul parquet di Figline Valdarno la Brunetti & Antonelli sfidava una formazione di assoluto rispetto, prima in classifica dopo la stagione regolare e nella quale militavano nell’occasione diverse giocatrici che trovano ampio spazio nella categoria superiore. Nonostante il pronostico le indicasse come sfavorite, le ragazze allenate da Becciani hanno saputo tenere testa alle avversarie e addirittura stare avanti nel risultato a lunghi tratti puntando sul talento e l’esperienza delle migliori giocatrici ma soprattutto sulla compattezza di un collettivo che da settembre a maggio non ha smesso un attimo di allenarsi con l’obiettivo final four nella mente.
I parziali dell’incontro (10-14, 14-7, 10-15, 17-13) sono la riprova di una gara equilibrata e combattuta che la Brunetti & Antonelli avrebbe potuto portare a casa se il tiro in sospensione di Grieco allo scadere non si fosse fermato sul ferro. 51-49 per Montecatini il risultato fissato sul tabellone luminoso alla sirena e tanti applausi da parte dei tifosi irriducibili che hanno trepidato in tribuna sostenendo la squadra senza sosta. Queste le parole a caldo di Becciani: “Credo sia superfluo sottolineare quanto sono orgoglioso delle mie ragazze. Il caldo, la fatica e gli infortuni non hanno piegato la loro determinazione nel volere a tutti i costi questo trofeo che ci è sfuggito per un niente. Complimenti a Montecatini per le qualità e la correttezza messe in campo che hanno contribuito a rendere stupenda la cornice sportiva di questo fine settimana.
Brunetti & Antonelli: Di Santo 15, Turano 13, Del Prete 10, Giovannoni 5, Grieco 4, Berardi, Drovandi 1, Ferraboschi, Mennini, Morelli 1

I commenti sono chiusi.