Con la gamba intrappolata in un macchinario: terribile infortunio al Macrolotto, grave un operaio

L'elisoccorso Pegaso (foto Riccardo Braccini)

Gravissimo infortunio sul lavoro questa mattina verso le 9.20 nella zona del Macrolotto 1, non lontano da Santa Maria a Colonica. Un operaio italiano di circa 40 anni è rimasto seriamente ferito ad una gamba all’interno del deposito di un ditta specializzata in scavi e movimentazione di terra, sabbia e ghiaia, la Varvarito. Sul posto, immediatamente allertati dai compagni di lavoro, sono intervenuti l’automedica del 118 e un’ambulanza della Misericordia. Ai primi soccorritori la situazione è apparsa subito grave: l’uomo aveva una profonda ferita al polpaccio della gamba destra, rimasto intrappolato in un macchinario per il taglio della pietra. Perdeva molto sangue anche se era cosciente. Per sicurezza è stato chiesto anche l’intervento dell’elisoccorso Pegaso, che è atterrato con l’assistenza dei vigili del fuoco. Poi i medici hanno deciso che era meglio portare lo sfortunato operaio al Misericordia e Dolce dove è stato subito sottoposto a trasfusioni di sangue e nel pomeriggio operato. Le sue condizioni sono considerate serie ma fortunatamente l’uomo non è in pericolo di vita. Sul cantiere si sono poi recati i tecnici della Medicina del lavoro dell’Asl che hanno aperto un’inchiesta. E’ stato sottoposto a sequestro probatorio il macchinario. Resta da capire come mai l’uomo sia finito con la gamba dentro l’impastatrice.

I commenti sono chiusi.