Vanno in onda le bellezze del territorio: la Provincia promuove una serie di spot “Io amo Prato”

Sono le persone comuni: giovani, vecchi, le nuove multicolori generazioni che abitano il territorio, pratesi di nascita o d’adozione, che raccontano col cuore un territorio che conoscono, vivono e amano. Protagonista delle trasmissioni “Io amo Prato”, promosse dalla Provincia insieme a Tv Prato che andranno in onda a partire da mercoledì 1 giugno sull’emittente televisiva pratese, è proprio la provincia pratese, un enclave di passato e presente, ricca di eccellenze che si riflettono nel variegato patrimonio culturale e ambientale, storia e tradizione che si mescolano con i progetti per il futuro, le innovazioni e il cambiamento. La nuova proposta è stata presentata questa mattina dal presidente della Provincia Lamberto Gestri insieme al direttore di Tv Prato Gianni Rossi.
“Le trasmissioni sono un’occasione di riflessione sul patrimonio della nostra provincia che rimandano alle singole particolarità dei sette comuni – dice Gestri – Ma sono anche un’opportunità per far parlare le trasformazioni del distretto e la sua modernizzazione.” Insieme alle emergenze ambientali e culturali vi sono infatti anche la realizzazione di alcuni progetti della Provincia che guardano al futuro, come la promozione del WiFi, o il pressdisplay, che accolgono e agevolano anche la visita del turista. “E’ un format che offre un contributo per riannodare i fili dell’identità – aggiunge Rossi – Le trasmissioni indicano chi siamo e cosa abbiamo e al tempo stesso diventano una traccia o una guida per chi intende conoscere il territorio.”
Si inizia con quindici ‘spot’ – ma ne ne sono in programma altrettanti – tutti realizzati con la regia di Teresa Paoli e ideati insieme a Fabrizio Marini, che saranno trasmessi ogni giorno alle 20,20, prima del telegiornale, e poi in replica per altre cinque volte nel corso della giornata all’interno del palinsesto televisivo. “L’idea del ‘racconto breve’ parte da una visione fotografica che racconta, con un approccio emotivo, un luogo, un ambiente o un’iniziativa. A questa si aggiunge la voce fuori campo che evoca il pensiero dei protagonisti e completa il contenuto della storia.”
I temi delle prime quattordici trasmissioni: Affreschi di Filippo Lippi in Duomo; Museo della Deportazione e Resistenza; Museo del Tessuto; Museo di Scienze Planetarie; Borgo di Artimino; Rocca di Carmignano; Museo della vite e del vino, Carmignano; Parco Quinto Martini, Seano; Pista Ciclabile sul Bisenzio; Poggio Castiglioni, Calvana; Press Display Edicola Internazionale on line; Libero accesso WiFi Provincia; Club Rugby I Cavalieri; Villa del Mulinaccio, Vaiano.

I commenti sono chiusi.