Giostre abusive alla Festa Democratica di Narnali-Maliseti, blitz dei vigili urbani che multano il Pd

Sette giostre in più rispetto al numero massimo di 10 previsto dal regolamento comunale. Ieri pomeriggio la polizia municipale ha fatto una visita alla Festa Democratica in corso ai giardini di Narnali-Maliseti e per il Pd sono scattate le sanzioni, mentre le giostre non autorizzate hanno dovuto smontare in fretta e furia e andare via. L’accertamento dei vigili ha infatti scoperto che le attrazioni presenti alla Festa erano 17 mentre il regolamento poneva il limite a 10. Le sette in esubero, poi, erano completamente abusive. Non solo, era presente anche un tiro a segno mentre il regolamento imponeva la presenza di attrazioni adatte a bambini e ragazzi fino ai 14 anni di età. Questo ha comportato un’ulteriore sanzione. le multe sono state elevate sia al Pd come organizzatore sia ai giostrai abusivi.
Sul tema interviene l’eurodeputato e segretario nazionale della Lega Nord Toscana, onorevole Claudio Morganti. «Niente di cui stupirsi – commenta l’esponente leghista –. Da sempre il Pd ha fatto del permessivismo e dell’illegalità il proprio cavallo di battaglia. Pensiamo a come hanno ridotto Prato nel corso degli anni: un covo dell’illegalità cinese. Ma non è tutto – prosegue l’europarlamentare – . Già l’anno scorso avevamo denunciato la presenza di venditori abusivi alla festa del Pd proprio a Maliseti-Narnali, documentando la denuncia con tanto di foto. Ovviamente, nonostante le prove fotografiche, la nostra segnalazione fu tacciata essere una ‘bufala’ da parte degli organizzatori. Basta prendere in giro i pratesi!».

18 pensieri su “Giostre abusive alla Festa Democratica di Narnali-Maliseti, blitz dei vigili urbani che multano il Pd

  1. …si erano dimenticati che non governavono più a prato e pertanto dovevono rispettare il regolamento…povero PD anche questavgli doveva capità!

  2. ….invece la lega è connivente con un famoso stupratore di ragazze minorenni……

  3. Soliti abusivi della democrazia….tali e quali ai loro KOMPAGNI musi gialli…!!!
    Stupratori delle leggi , stupratori, del buon senso, stupratori della buona fede della gente, stupratori sopratutto dei propri elettori.

  4. mi vergogno, quasi, di esser di sx, anche se ormai, il pd, di sx, ha ben poco…Si parla tanto male del berlusca e poi sento il tg a livello nazionale,che in mezzo alle tangenti c’è sempre il pd e quel testa di cazzo di d’alema…Ma la vogliamo smeyttere di predicare bene e razollare male????? l illegalità che c’è a prato, non c’è mai stata come da 15 anni a questa parte, questo da quando è sparito il glorioso P.C.I……A prato hanno anche inventato le partecipate,che hanno salassato i conti pubblici,ma hanno aumentato tante di quelle poltrone……

  5. errata corrige:
    scusate gli e(o)rrori di ortografia,dovuti alla fretta e alla rabbia.

    -Smettere;

    -Razzolare;

  6. @ALEX
    Purtroppo è già un pò di tempo che DX e SX non hanno molto senso come definizioni! La metà di quelli che ora sono a SX prima erano a DX e viceversa…Non importano più a nessun politico le ideologie di base…pur di arrivare al potere venderebbero anche i loro parenti!

  7. da ridere… non scriva caxxate. ma la segretaria del pd di san miniato (pisa) che s’è dimessa per aver girato un film hard con vari uomini e fu una di quelle che gettò subito fango (per non dire altro) sul bunga bunga?

  8. alex, concordo pienamente con te. io son sempre più convinto che a rovinare prato (e l’italia) non siano stati i comunisti, bensì i democristiani. senza considerare l’udc, i democristiani di sinistra si son fusi con i postcomunisti dando vita a quello che oggi si chiama pd. i democristiani di destra si son fusi con i postfascisti dando vita a quello che oggi si chiama pdl. due facce della stessa moneta. solo la lega, l’idv e sel, almeno secondo il mio punto di vista, possono davvero cambiare le cose

  9. I classici compagni anti-italiani che si lamentano dei parlamentari, e quando c’è l’occasione di evadere qualche migliaio di euro non aspettano un secondo.

    VERGOGNA! SCHIFOSI!

  10. Il Pd se vuole recuperare credibilità deve proprio cambiare registro a partire dal suo modo di fare peloso di compiacersi delle illegalità diffuse. Che la smettano di permettere agli abusivi di tutti i tipi di violare le leggi. Che la smettano di difendere le ragioni dei venditori abusi di occupare spazi pubblici e mercati rionali spesso accanto ai banchini con le bandiere del PD.

  11. Era per dire… Fortunatamente è da un bel po’ di tempo che non vengo multato per divieto di sosta quindi non sono aggiornatissimo con le tariffe, resta il fatto che 50 euro per l’infrazione commessa sono davvero poche.

  12. Come da tempo in Italia Destra e Sinistra sono complici. In questo caso il PD copre l’illegalità e la destra gli appioppa solo 50 euro.

    Uno para il sacco e l’altro lo riempie.

  13. @ Vango……….Daccordo con te,pienamente.. ci vuole un cambio di direzione e ci VUOLE una legge che mandi a casa i politici dopo 10 anni di legislatura,sia a livello nazionale, che regionale, provinciale (province da levare,solo doppioni) e comunale…Dopo questo periodo,tornano a fare il loro lavoro, no a sistemarli dappertutto, come onorevoli a vita o presidenti di società partecipate…Allora si che le tangenti spariscono,perchè nessuno mette radici e dopo torna un cittadino come gli altri…Sicchè se sbaglia, se lo mette di dietro anche per se…Ma questa è un utopia ed un mio sogno..