Tragedia a Galciana: anziano muore in casa stroncato da un infarto, il cadavere scoperto solo dopo due giorni

Dramma della solitudine a Galciana. Un uomo di 83 anni è stato trovato morto nella sua abitazione di via Pieraccioli, stroncato da un malore. E il decesso risalirebbe ad almeno un paio di giorni fa. La tragica scoperta è stata fatta stamani poco prima delle 10.30. Sarebbero stati i vicini a chiedere l’intervento della polizia, visto che da qualche giorno non avevano più visto l’anziano. Gli agenti hanno provato a suonare alla porta ma dall’interno non è venuta nessuna risposta. E’ stato allora chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno rotto un vetro dell’abitazione, un terratetto, riuscendo così ad aprire. Purtroppo i peggiori sospetti si sono rivelati fondati: l’anziano era riverso nel bagno ormai privo di vita. A nulla è servito l’intervento dei soccorritori della Misericordia. Il medico non ha potuto fare altro che constatare la morte dell’83enne, provocata con ogni probabilità da un infarto. Dai primi accertamenti sembra che l’uomo fosse morto da almeno 48 ore. Il magistrato ha poi disposto al rimozione della salma, effettuata dai servizi funebri della stessa Misericordia, mentre la polizia ha cercato di rintracciare familiari e congiunti dell’anziano.

I commenti sono chiusi.