Concerto polifonico nel chiostro del Duomo: si esibisce la corale di Santa Maria a Colonica

Due concerti polifonici nel chiostro del Duomo. Sono due appuntamenti proposti dal canonico Romano Faldi, responsabile dell’Istituto diocesano di musica sacra. Sul palco il Gruppo corale di Santa Maria a Colonica che si esibirà stasera giovedì 21 luglio e 28 luglio, questa volta insieme al coro Homo Quidam. Con inizio alle 21,15.
Nel corso della prima serata sarà possibile ascoltare musica rinascimentale e contemporanea di compositori che spaziano da Giovanni da Palestrina a Mendelsshon, da Mozart a Bardos. Il coro femminile, composto da sedici elementi, proporrà tre diverse versione dell’Ave Maria, firmate da Monteverdi, Brahms e Kodaly.
La seconda serata, quella del 28 luglio, è di scena il canto gregoriano, «il canto proprio della Chiesa – spiega il canonico Romano Faldi, direttore e fondatore dei due cori – e se vogliamo l’origine stessa della musica». Insieme alle donne del coro di S. Maria a Colonica, si esibiranno le sette voci maschili Homo Quidam. Il repertorio è in latino ed è quello classico delle antiche celebrazioni liturgiche. Alcuni brani, come il Kyrie, il Sanctus e l’Agnus Dei, i due cori si esibiranno insieme creando antiche e profonde suggestioni. Chiude la serata il canto del Salve Regina.
«Le due serate – aggiunge il canonico Faldi – saranno anche occasione per visitare e riscoprire lo splendido “chiostrino” del duomo, che solitamente rimane chiuso e non utilizzato per questo tipo di manifestazioni»..

I commenti sono chiusi.