Conto alla rovescia per Prima Moda Tessuto: in occasione di Pitti Filati le novità del tessile in mostra alla Fortezza

Preziosi inserti di tessuto che “seminano” moda e crescono in un giardino di tendenze, anticipando mood e tonalità che indosseremo nell’inverno 2012-2013. Fuor di metafora, l’immagine scelta per l’area tendenze è quella che darà il benvenuto ai visitatori di Prima Moda Tessuto, il salone promosso e organizzato da Pratotrade – il Consorzio dei produttori tessili pratesi – in collaborazione e sinergia con Pitti Immagine Filati. Appuntamento nella cornice della Fortezza da Basso dal 5 al 7 luglio per assaggiare le collezioni di tessuti autunno/inverno 2012-13. E sono “gli ibridi” il tema d’ispirazione che la trend forecaster Li Edelkoort ha proposto alle aziende socie e ai partecipanti di Prima per le collezioni dell’autunno/inverno 2012-13.
«Prima – afferma il presidente di Pratotrade, Alessandro Benelli – si rivolge ai clienti che fanno ricerca e moda e trovano la tempistica di luglio particolarmente azzeccata, in modo da ottenere un buon margine di anticipo sulle fiere di settore in calendario a settembre».
Tutto è pronto dunque per accogliere una rosa di 40 marchi nell’area Cavedio al piano inferiore del Padiglione Centrale: come sempre nutrita la pattuglia di aziende pratesi, bandiera di eccellenza del nostro distretto, e di aziende di altri distretti tessili del Nord Italia, con incursioni anche nel panorama internazionale vista la presenza ormai collaudata di espositori provenienti dal Giappone e dalla Germania.
Quella che farà capolino tra gli stand di Prima sarà la stagione delle lane e del revival del cardato, dunque propizia per i produttori pratesi. Sullo sfondo, una congiuntura economica ancora problematica e una ripresa che ancora non decolla.  «Questo 2011 – osserva Benelli – sta procedendo per il nostro settore tra alti e bassi. E’ andata meglio per chi lavora sulle collezioni invernali, ma l’euforia dei primi mesi si è affievolita. E su fronte dei mercati, a livello estero per i nostri articoli sta crescendo la Cina mentre è in ripresa il mercato italiano».
Quello che soffia tra i produttori di tessuto pratesi, alla vigilia del debutto delle collezioni, è comunque un vento di cauto ottimismo.  «E’ importante in questo momento rimanere a presidiare i mercati: un punto di forza che gioca a nostro favore è l’interesse che riscuotono sempre le nostre produzioni. Lo sforzo di investimento delle aziende partecipanti a Prima – conclude Benelli – va in questa direzione, nella convinzione che per il settore tessile possa esserci ancora un futuro”.
Proprio in vista del futuro Pratotrade si riorganizza, razionalizza la propria gestione operativa e torna alla origini, rinsaldando il legame con l’Unione Industriale Pratese nel cui ambito fu costituito il Consorzio nell’ormai lontano 1979. Prossimamente infatti sarà la stessa associazione confindustriale del distretto di Prato a fornire a Pratotrade il supporto tecnico necessario alla realizzazione dei programmi del consorzio.

Un pensiero su “Conto alla rovescia per Prima Moda Tessuto: in occasione di Pitti Filati le novità del tessile in mostra alla Fortezza