Il Teatrino delle Briciole concede il bis ma dalla prossima stagione trasloca al Borsi

Daniele Griggio

Torna il Teatro nello spazio del Borsi, parte giovedì 6 ottobre la nuova stagione del Teatrino delle Briciole; molte le novità: prima fra tutte la sede. La rassegna si svolgerà al Teatro Borsi in via San Fabiano. Uno spazio molto conosciuto in città, soprattutto come cinema d’ Essai, che si riappropria della sua vocazione teatrale ospitando una rassegna “divertente” e particolare. Un modo non solo per restituirgli la sua natura di Teatro, ma anche un’occasione per riproporre e rivalutare un luogo importante del centro storico.

Divertissement è il tema scelto e il cubo di Rubik il simbolo che ben riassume il senso della proposta del Teatrino delle Briciole. Il Divertimento ha tante facce. Spesso bistrattato, demonizzato come poco “culturale” o addirittura snobbato, il divertimento rimane e rimarrà un elemento imprescindibile del nostro vivere quotidiano, soprattutto in tempi difficili e confusi come quelli che tutti stiamo vivendo. La qualità dell’impegno non dipende dal genere che si sceglie, ma dalla qualità e dalla professionalità della proposta. “E questo è quello che cercheremo di fare – sottolinea il direttore direttore artistico Daniele Griggio – Proporre spettacoli divertenti, ma bene attenti a qualità e professionalità degli interpreti. Il cartellone, in via di definizione, miscelerà generi diversi. Si parte dal teatro, per esplorare attraverso il burlesque, la commedia dell’Arte, il cabaret, la musica popolare e il vernacolo le diverse espressioni del Divertimento.”
Ogni lunedì, sempre al Teatro Borsi, si svolgerà un laboratorio teatrale. Sul sito www.teatrinodellebriciole.com tutti i dettagli e le informazioni.

I commenti sono chiusi.