Lutto nel ciclismo pratese: è morto a 91 anni Enzo Coppini, il “Morino di Prato”"

Doveva essere l’evento che celebrava i fasti del ciclismo pratese, ma purtroppo la notizia della morte di Enzo Coppini ha gettto nello sgomento tutti i partecipanti alla serata “I Pratesi al Giro” in programma ieri sera al Prato Nord Festival. L’iniziativa è stata subito interrotta, in segno di lutto per la morte di Enzo Coppini, 91 anni, oltre 70 anni dei quali passati nel ciclismo, vissuto in tutti i ruoli,:da atleta, da direttore sportivo, da dirigente e da sponsor, conosciuto ed apprezzato da tutti. All’incontro per lui partecipava la figlia Valeria. Enzo Coppini viene ricordato dalle cronache come il “Morino di Prato” ed era l’unico ex corridore ancora in vita dei diciotto che nel 1946 parteciparono alla Corsa Rosa entrando a Trieste, allora in mano agli Alleati. Nella sua lunga carriera di corridore ottenne ben ventidue vittorie. Coppini fu a lungo alfiere della Ciclistica Pratese 1927. Gareggiò dal dal 1935 al 1951; sedici anni durante i quali militò nelle diverse categorie, in Italia e all’estero. Cessata l’attività agonistica, Coppini aprì una negozio di bici proprie che viene tuttora gestito dalle figlie e dai nipoti. Provò anche l’esperienza sull’ammiraglia accanto a un grande campione del pedale come Learco Guerra. Poi entrò nell’ambiente del ciclismo amatoriale come sponsor senza far venire mai l’impegno in tante iniziative sportive e non in seno alla Ciclistica Pratese 1927, società che amava.
La direzione artistica del Prato Nord Festival si unisce al dolore dei familiari del ciclista pratese.

Un pensiero su “Lutto nel ciclismo pratese: è morto a 91 anni Enzo Coppini, il “Morino di Prato”"