Sequestrate dalla Dogana più di 7mila magliette contraffatte con il marchio Polo Ralph Lauren

Una volta immesse sul mercato avrebbero fruttato circa 42mila euro. Si tratta di  7.267 magliette contraffatte del noto marchio “Polo Ralph Lauren” che sono state sequestrate dai funzionari delle dogane di Prato. Lo stock di magliette era provenienti dall’Egitto e, come detto, il valore complessivo all’ingrosso è stimato in circa 42mila euro. Secondo gli inquirenti il “passaggio” a Prato serviva forse a rifinire le magliette prima di essere esportate nuovamente in Libano e Svizzera dove sarebebro state vendute al dettaglio. I tecnici hanno confermato la contraffazione del logo e l’importatore è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

I commenti sono chiusi.