Colpaccio del Prato che ingaggia Andrea Pisanu. Stasera la presentazione della squadra in piazza del Comune

All’ultimo tuffo il Prato piazza il colpo da novanta che può legittimamente far sognare i tifosi. Il club laniero ha infatti ufficializzato l’acquisto di Andrea Pisanu, centrocampista dalle spiccate doti offensive che l’anno scorso ha militato nel Bologna. Per lui, però, appena due presenze nell’ultimo campionato di serie A. Un’avventura, quella in rossoblu, condizionata da una serie di problemi fisici che gli hanno impedito di confermarsi agli ottimi livelli mostrati nelle stagioni precedenti, quando si era imposto all’attenzione generale con la maglia del Parma. Con la formazione scaligera Pisanu vanta 85 presenze e 8 reti dal 2004 al 2010 e la consapevolezza di aver finalmente espresso quel talento cristallino che a livello giovanile gli aveva permesso di vestire le maglie di tutte le selezioni giovanili dall’under 15 all’under 18.
Nato a Cagliari il 7 gennaio 1982, Pisanu può giocare da esterno sia a destra che a sinistra, ma in carriera è stato impiegato anche come seconda punta o punta esterna. Si tratta sicuramente di un elemento che alza, e di molto, il valore complessivo della rosa messa a disposizione di Vincenzo Esposito. Il Prato ha vinto la concorrenza degli americani del San José Earthquaques, formazione della Major League Soccer con cui il laterale sardo ha effettuato un periodo di prova all’inizio di agosto. Il giocatore sarà presentato insieme a tutto l’organico biancazzurro, stasera in piazza del Comune. Nelle ultime ore di calciomercato il Prato ha ulteriormente rinforzato l’organico con l’acquisto di Andrea Scrugli (difensore classe 1992, che arriva a Prato in compartecipazione con la Vibonese) e di Andrea Alberti. L’attaccante cresciuto nelle giovanili del Brescia, squadra con cui ha debuttato in Serie A il 29 settembre 2002, classe 1985, conta 22 presenze nelle giovanili della nazionale, condite da 13 sigilli. Alberti che si stava già allenando con la formazione biancazzurra, andrà ad implementare ulteriormente il reparto offensivo nella stagione 2011/12.

Nicola Giannattasio

4 pensieri su “Colpaccio del Prato che ingaggia Andrea Pisanu. Stasera la presentazione della squadra in piazza del Comune

  1. ovvìa, si potranno raggiungere i play-out. Perdendoli e tornando così, legittimamente, nella categoria che ci appartiene (visto che abbiamo perduto la promozione sul campo, e acquisita solo per cavilli burocratici).