Acqua nerastra e pesci morti che galleggiano: allarme inquinamento per il Bisenzio a Carmignanello

Bisenzio con l’acqua di un colore nerastro e decine di pesci morti che galleggiavano a pancia all’aria. Questo lo spettacolo che presentava questa mattina il fiume all’altezza di Carmignanello, in un tratto che già la scorsa settimana era stato al centro delle segnalazioni dei residenti proprio a causa del colore scuro delle acque. Stavolta, ad aggravare la situazione, c’è anche laa presenza dei pesci morti. E’ stato un cittadino che abita in zona il primo a scoprire la cosa stamani, quando si è affacciato alal finestra. E’ stata subito avvertita la polizia municipale che già dopo l’altra segnalazione aveva fatto un sopralluogo. L’ipotesi è che qualche azienda abbia scaricato direttamente nel fiume senza passare dal depuratore. La siccità e la scarsità di portata di acqua di questo periodo avrebbero poi fatto il resto, amplificando il problema.

4 pensieri su “Acqua nerastra e pesci morti che galleggiano: allarme inquinamento per il Bisenzio a Carmignanello

  1. ma dove sono i pesci morti galleggianti a pancia all’aria?non li vedo in nessuna delle due foto…

  2. A me i pesci sembrano vivi e vegeti…. In ogni caso le poche tintorie rimaste in vallata a monte di Carmignanello dovrebbero essere collegate direttamente al depuratore e non scaricano in Bisenzio da decine di anni…..