Al Pecci Videominuto incorona i migliori “corti”: ecco i vincitori delle due sezioni del concorso

Si è conclusa sabato 10 settembre la diciannovesima edizione di Videominuto, il festival internazionale di video della durata di un minuto organizzato da Controradio con il Centro Pecci di Prato, con il contributo di Regione Toscana, Provincia e Comune di Prato, e, per l’edizione di quest’anno in collaborazione con il Cospe.
Due le “categorie” di video presentati: il tradizionale “1000 euro per 1 minuto”, a tema libero dove l’unico vincolo imposto sono i 60 secondi di durata, ed il nuovo bando tematico, realizzato in collaborazione con Cospe, “Basta 1 minuto” dove si chiedeva di realizzare un video di 60 secondi basato su un tema molto attuale: la discriminazione razziale nello sport. Tra i giurati era presente anche Cesare Prandelli, allenatore della nazionale. 
Questi i vincitori del Concorso: Per il concorso Mille euro per un minuto vince il premio il video “Bubu” dello svizzero Titus Buetler. Due le menzioni speciali della giuria: “Beyond” di Andrea Lombardi e Claudio Bonoldi, “PI/4″ del russo Alexey Khramtsov. Ha vinto invece il primo premio per il concorso Basta un Minuto ( 800 euro) il video “Calcio a Sadiki” di Azeb Lucà Trombetta. Menzione speciale poi, premiata con due biglietti per la partita di rugby del sei nazioni, Italia – Scozia allo stadio Flaminio di Roma, al video “Roots Festival 2011″ di Rahat Mahajan.
L’appuntamento è per la prossima importante edizione di Videominuto, con la quale si festeggerà il ventennale del fortunato Festival.

I commenti sono chiusi.