Cassa integrazione straordinaria per 19 dipendenti alla DuemilaGori di Montemurlo, accordo firmato stamani in Provincia

Firmato questa mattina in Provincia l’accordo per la cassa integrazione straordinaria alla DuemilaGori, azienda tessile con unità produttiva a Montemurlo e attività nel settore dei tessuti per l’abbigliamento. La società presenterà istanza di cigs per una crisi aziendale, dovuta soprattutto alla crisi economica finanziaria globale, dal 3 ottobre 2011 (con la durata di 12 mesi) e per un numero massimo di 19 dipendenti aventi diritto. La società avrà modo così di effettuare una razionalizzazione organizzativa per alleggerire e ottimizzare la gestione aziendale verso il riequilibrio economico, attraverso un accorpamento di mansioni e una esternalizzazione di funzioni. Verrà comunque attuata la massima rotazione possibile del personale.
L’accordo è stato sottoscritto da Franca Ferrara, dirigente del servizio Orientamento e lavoro della Provincia, da Carlo Antonelli in rappresentanza della società Duemilagori spa, Maria Celestina Oldani per la Filctem-Cgil, Calogero Aronica per la Femca-Cisl, Qamil Zeinatj per la Uilta–Uil e dai rappresentanti dei lavoratori dell’azienda. Naturalmente è a disposizione dei lavoratori il programma di politica attiva del lavoro attraverso lo Sportello emergenze e il Centro per l’impiego, finalizzato alla ricollocazione e riqualificazione con orientamento, formazione individualizzata per l’inserimento lavorativo, accompagnamento della persona e affiancamento della stessa nell’inserimento in una nuova attività.

I commenti sono chiusi.