A Officina Giovani entra nel vivo “Macelli sotto zero”: stasera via a mostre e spettacoli della rassegna “Teatr’Off”

Entra nel vivo “Macelli sotto zero” il programma di Officina Giovani elaborato dai ragazzi del Tavolo Tecnico con lo staff del Comune di Prato e il supporto organizzativo di Fonderia Cultart.
Dopo l’apertura con la musica, stasera (mercoledì 26) è la volta delle mostre e degli spettacoli della rassegna “Teatr’Off”. Alle 21 si inaugura il percorso espositivo “Ian Ora, apri la bocca”, trenta scatti fotografici di Sara Bellandi dedicati al Burkina Faso. Alle 21.30 andranno in scena due brevi performance. La prima, “Discorso fatto agli uomini” di Mosè Risaliti e Eva Sgrò, è tratta dal “Discorso tenuto agli uomini privi di potere da parte della specie impermanente di noi cammelli polari” di Giuseppe Genna e tenta di compiere un’analisi piuttosto spietata del genere umano. La seconda, “Isola” è invece un’improvvisazione di Mosè Risaliti e Olimpia Merciai in cui l’isola diviene la metafora dell’uomo inserito nella società, deserto di significazione o eccesso di significazione  in cui sta all’individuo la responsabilità di farsi officina e fucina di nuove prospettive e visioni, in un approccio creativo alla socialità dove ogni rapporto sia continuamente ridefinibile. L’ingresso a tutte e iniziative è libero, il bar è aperto dalle ore 20 per l’aperitivo e rimane aperto anche dopo lo spettacolo.

I commenti sono chiusi.