Atletica, i cadetti pratesi sugli scudi: Donatello Dallai campione italiano nel triplo, El Aoufy Bahija vince il bronzo nei 2.000

Donatello Dallai (Atletica Prato) conquista per la prima volta nella storia dell’associazione pratese il titolo italiano. Nella categoria Cadetti Donatello Dallai conquista il tricolre nel salto triplo. Il successo arriva dopo una stagione con salti di alto livello: da non dimenticare il 14,25 che ha siglato a Campi Bisenzio e che gli vale come nuovo record toscano cadetti di tutti i tempi e migliore prestazione nazionale dell’anno e l’ottima misura nel salto in alto, con l’1,90 superata appena due settimane fa, che lo mette sicuramente tra gli atleti cadetti più in luce in Italia quest’anno. Ora arriva la vittoria a Jesolo ai campionati Italiani individuali e per Regioni Cadetti/e.
I giallo azzurri in gara erano tre con Donatello Dallai  nel triplo,  El Aoufy Bahija nei 2.000m e Sofia Mancioli nei 300m. Nel Triplo Dallai ha messo in chiaro sin dal primo salto quale sarebbe stato il livello della gara per stare in vetta alla classifica, infatti con 13.71 ha incominciato e così a vinto; i salti successivi sono stati sempre di grande livello e quasi tutti sopra le misure fatte dal secondo classificato. “Sono contentissimo mi sentivo bene e sono andato in pedana per fare subito un bel salto – spiega Dallai – ci sono riuscito e così la gara si è messa subito bene. Un grazie alla squadra e soprattutto alla mia allenatrice Cinzia Toccafondi“.
Bahija El Aoufy fa un ottima gara e conquista il 3° posto in Italia. La cadetta pratese corre di testa la gara più importante della stagione lasciando la prima fuggitiva e mantenendo la testa del gruppetto delle inseguitrici. All’ultimo giro è sempre in seconda posizione e arriva terza per pochi decimi. “E’ stata bravissima – spiega l’allenatore Attilio Baldanzi – ha interpretato bene la gara e il tempo della gara parla da se perchè ha fatto il suo personale su questa distanza di ben 10″ meno del precedente personale con un bel 6’36″53 che le vale il podio italiano“. Buona prova anche per Sofia Mancioli che ha preso parte ai 300 mt ed è giunta 13° in classifica generale. Da ricordare anche la buona prova di Gabriele Palermo ai campionati italiani Allievi di Rieti sempre nel salto triplo a conferma della tradizione pratese. A Firenze per i Campionati Toscani Individuali Ragazzi/e 3° posto di Elena Variale nel getto del peso 2 kg con la misura di 10,59 dove ha partecipato anche Noemi Nieri giunta settimna. Buone prove nel lancio del vortex di Olga Tosetti; nel salto in alto di Bianca Damiani e al maschile si distingue  Benedetto Mucci nei 60m piani che nel getto del peso 2 kg mentre nel lancio del vortex è Alessandro Vai a mettersi in luce.

I commenti sono chiusi.