Basket, la Brunetti e Antonelli chiude al terzo posto il torneo precampionato di Ponte Buggianese

Nel bell’impianto di Ponte Buggianese la Brunetti & Antonelli ha disputato una due giorni piacevole affrontando sabato 1 ottobre la forte rivale di sempre, quella Pallacanestro Viareggio che, pur priva della fortissima Sinagra, ha messo in difficoltà le pratesi, forse anche perché pagavano una preparazione ancora non completa.
Gara sempre in equilibrio, con alternanza di risultato fino agli ultimi cinque minuti dalla seconda frazione, quando (complice anche l’uscita dal campo di una Tamagnini in gran spolvero) la Brunetti & Antonelli riusciva a prendere decisamente il largo chiudendo a metà gara sul 27 a 20. Viareggio però recuperava nel terzo quarto, riportando la gara in perfetto equilibrio e riuscendo a chiudere a pochi istanti dal termine a +4: 53 a 49 per le versiliesi, che accedevano alla finale contro Montecatini.
Prato giocava quindi per la medaglia di bronzo affrontando domenica il Cefa Castelnuovo Garfagnana: la gara era molto più facile da gestire, con un avversario neopromosso in Serie B che non appariva ancora pronto ad affrontare avversari come quelli di una B Nazionale: divario di classe ancora troppo evidente fra le due squadre, con la Brunetti & Antonelli che disponeva a suo piacimento delle castelnuovesi, terminando vittoriosa con ampio margine.
Le note negative di questo fine settimana che precede l’avvio di campionato sono legate alla ancora non perfetta forma fisica di alcune atlete, ritardo dovuto al ridotto lasso di tempo intercorso fra l’inizio della preparazione e gli impegni agonistici; quelle positive invece sono il buon inserimento di due giocatrici esperte come Morlotti e Chiappelli e l’utilizzo che coach Consorti e Vannucchi hanno fatto di molte giovani atlete, che sono scese in campo senza timori riverenziali ed offrendo un rendimento eccellente.
Buoni auspici quindi per la prima di campionato: sabato 8 alle 20, la Toscanini ospiterà nuovamente la sfida fra Brunetti & Antonelli e Viareggio, ed il pubblico pratese è chiamato a sostenere le proprie beniamine, augurando loro un’annata ricca di soddisfazioni.

I commenti sono chiusi.