Dal governo più di 826mila euro a sostegno del distretto, approvata dal consiglio la variazione al bilancio

Ammontano a 826.500 euro gli interventi a sostegno del distretto pratese provenienti dal Governo che entrano nel bilancio 2011, di cui 646.500 destinati alle imprese e 180mila al reinserimento lavorativo di soggetti che hanno perso il posto. E’ questa la voce che maggiormente spicca nella variazione di bilancio presentata oggi in consiglio comunale dall’assessore Adriano Ballerini. Vi sono poi due entrate straordinarie: la prima è costituita dai maggiori dividendi Consiag rispetto allo stanziamento del bilancio di previsione per 712mila euro, mentre la seconda è di 977mila euro provenienti dal canone di concessione delle farmacie comunali, in base ad una clausola contenuta nel contratto di servizio. Oltre a queste entrate vi sono anche una riduzione nelle previsioni di spesa di personale per cessazioni dal servizio non previste per 120mila euro e una riduzione di spesa per manutenzione software per 40mila euro. La delibera è stata approvata con 24 voti favorevoli (Pdl, Lega, Udc, Fli) e 16 contrari (Pd, Idv).

I commenti sono chiusi.