I capolavori pratesi di Filippino Lippi in trasferta a Roma per la grande mostra alle Scuderie del Quirinale

Sarà inaugurata domani, martedì 4 ottobre alle 18 a Roma nella prestigiosa cornice delle Scuderie del Quirinale, la grande mostra “Filippino Lippi e Sandro Botticelli nella Firenze del ’400″, di cui sarà protagonista il Crocifisso di Filippino insieme ad altri due capolavori del maestro pratese conservati nella collezione del Museo Civico: la Madonna col Bambino e i Santi Stefano e Giovanni Battista, più noto come la Pala dell’Udienza, e la Predella con le scene dell’infanzia di Gesù.
All’inaugurazione parteciperanno l’assessore alla Cultura del Comune Anna Beltrame e la conservatrice del Museo Civico Maria Pia Mannini. Si tratta del secondo grande evento capitolino per il bellissimo “Cristo in croce” di Filippino, che martedì scorso 27 settembre ha incantato gli ospiti  dell’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede in occasione dell’incontro “La Chiesa, lo Stato, la Regioni e l’Unità d’Italia”. Il dipinto,  acquistato dal Comune di Prato l’anno scorso ad ad un’asta di Christie’s a New York grazie ad una intuizione del sindaco Roberto Cenni, era l’unica opera in mostra all’evento, a cui hanno partecipato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Gianni Letta, il cardinale Angelo Bagnasco, il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome Vasco Errani.
«Entrambi gli eventi romani rappresentano un’ottima occasione di promozione del nostro territorio e delle sue eccellenze – commenta l’assessore Beltrame -. L’affiancamento a Sandro Botticelli nella prestigiosa mostra alle Scuderie del Quirinale consacra il nostro Filippino, nato a Prato, nell’Olimpo del ricchissimo Quattrocento fiorentino, dando lustro anche alla nostra città e alla collezione del Museo Civico».
La mostra alle Scuderie del Quirinale sarà aperta al pubblico fino al 15 gennaio 2012.

I commenti sono chiusi.