Il giovane pratese Tommaso Cocchi protagonista a Salonicco alla Biennale dei Giovani Artisti

E’ Tommaso Cocchi il giovane artista pratese che rappresenterà la città di Prato alla XV edizione della Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo che è stata appena inaugurata a Salonicco e resterà aperta fino al 6 novembre.
Il giovane artista è stato selezionato a seguito di un bando pubblicato  dall’assessorato alla Cultura del Comune e a Salonicco esporrà una propria composizione legata al tema della manifestazione – Symbiosis – dal titolo “Tela Totius Terrae”. L’opera presentata è costituita da 345 foto, scaricate da internet, che vanno a formare l’immagine di una nave, riconducibile ad un mosaico tutt’ora esistente nel Piazzale delle Corporazioni di Ostia. La selezione fotografica, realizzata tramite l’introduzione di parole chiave nella ricerca come “mediterraneo”, “rivolta”, “dittatura”, “vacanza”, offre uno spaccato di informazioni visive tra le più differenti e disparate. L’opera vuole così evidenziare come il web sia ormai diventato l’unico sincero spazio della libera condivisione, dello scambio di pensiero, di informazioni e valori che possano evocare una concreta “simbiosi”.
Tommaso Cocchi è nato a Prato nel 1987 e si è diplomato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna nel 2010. Nel 2008 ha partecipato all’esposizione di pittura “Maggio fiorito” alla Fortezza di Cento con il lavoro “Foto riverbero” e alla mostra “Sound art by sound artist” curata da John Duncan negli spazi espositivi dell’Accademia di Belle Arti di Bologna con il video “Twilight for a single ride”. Ha preso parte, nel 2009, alla mostra collettiva alla Monash University di Prato, curata da Dryphoto e da Lorenzo Bruni, con un’installazione dal titolo “Eredità”. Attualmente studia Comunicazione e Didattica dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Bologna.
La Biennale rappresenta la più importante vetrina della creatività giovanile europea e delle aree geografiche del Medio Oriente e del Nord Africa. Nell’edizione 2011 della manifestazione sono oltre 200 i giovani artisti che esporranno le loro creazioni nei suggestivi spazi dei docks del porto di Salonicco.

I commenti sono chiusi.