Il Prato prova a sfatare il tabù trasferta e conquistare i primi punti lontano dal LungoBisenzio



Quattro trasferte, zero punti. Lontano dal Lungobisenzio il Prato fatica ad ingranare la marcia giusta. Invertire la rotta domani a Bolzano non sarà facile. Il SudTirol – terza forza del campionato – è “una squadra che più di ogni altra è capace di produrre movimento” ha affermato mister Esposito nella consueta conferenza stampa della vigilia. Una formazione, quella allenata dall’ex milanista Giovanni Stroppa, dinamica, brava a recuperare palla e a ripartire, con attaccanti forti nell’uno contro uno come l’ex Andrea Schenetti ma soprattutto la giovane promessa Manuel Fischnaller. Per fare punti a Bolzano ci vorrà un Prato altrettanto dinamico e aggressivo, per non correre il rischio di dover rincorrere perennemente gli avversari. Venti i giocatori convocati da Esposito per la gara di domani. A parte gli infortunati Pesenti, Morelli e D’Oria restano a casa per scelta tecnica Alberti, Guarisa, Scrugli, Serafini e Visibelli. Non è da escludere un Prato in campo con il 4-4-2. In tal caso gli undici titolari potrebbero essere: Layeni fra i pali; Manucci, Lamma, Patacchiola e De Agostini in difesa; a centrocampo Gori sulla destra, Fogaroli e Cavagna centrali, Varutti sulla sinistra; in attacco la coppia Silva Reis-Benedetti.
SudTirol-Prato sarà trasmessa domani in diretta sulle frequenze di Radio Antenna Toscana Uno (FM 92.600-99.400 mhz) a partire dalle 14,30. In serata le azioni salienti della partita saranno disponibili sul nostro sito internet. Nel video il servizio di Tv Prato.

I commenti sono chiusi.