Patto tra 118 e 115 per migliorare le procedure d’intervento: stabilito un protocollo unico

Un unico protocollo di intervento per garantire una maggiore efficienza negli interventi di soccorso. E’ l’obiettivo del’accordo sottoscritto stamani tra Asl 4 e comando provinciale dei vigili del fuoco di Prato. In altre parole il 118 e il 115 hanno stabilito una serie di procedure standardizzate che serviranno a ridurre i tempi di risposta in caso di emergenza. E, come è stato sottolineato, quando si tratta di sallvare una persona ferita, a volte la differenza la fanno anche pochi minuti.
L’accordo nasce dalla constatazione che sempre più spesso soccorritori del 118 e vigili del fuoco si trovano ad operare fianco a fianco, sia in caso di incidenti o di infortuni o anche di calamità naturali. Per restare solo a Prato, nell’ultimo anno gli interventi congiunti sono stati 185. Ecco, quindi, la necessità di attivare una serie di procedure comuni – come un collegamento diretto tra le due centrali operative – in modo da evitare doppioni o inutili perdite di tempo.

I commenti sono chiusi.