Si è spento Linaro Checchi, nome di spicco della vita politica e sindacale di Prato: fu consigliere comunale e capogruppo per la Dc

È morto questo pomeriggio Linaro Checchi, per molti anni esponente di punta della Democrazia Cristiana a Prato. Classe 1923, Checchi è morto all’età di 88 anni. La sua attività di impegno civile inizia negli anni Cinquanta nelle file della Cisl, dove ricopre incarichi dirigenziali insieme a Silvano Bambagioni. Poi, negli anni successivi, rappresenta la Dc tra i banchi del consiglio comunale dove tra il ’70 e il ’75 è anche capogruppo. È stato tra i protagonisti della storia politica pratese e la sua militanza politica è continuata fino agli Novanta con l’adesione al Partito popolare di Mino Martinazzoli. In città era noto anche per il suo impiego di Assicuratore nella Cattolica. Ancora da stabilire la data e il luogo dei funerali.

I commenti sono chiusi.