Va in tilt il sistema informatico: prelievi lumaca al Centro Giovannini. E la Lega presenta un’interrogazione in Regione: “Situazione ricorrente”

Mattina di passione quella vissuta dagli utenti del Centro Socio Sanitario “Roberto Giovannini” di Prato. Il sistema informatico del punto prelievi, infatti, è andato nuovamente in tilt. A darne notizia è il consigliere regionale della Lega Nord Toscana, Gian Luca Lazzeri, che, messo a conoscenza dell’accaduto da un cittadino pratese, ha pure presentato un’interrogazione in Regione.
«I problemi al sistema informatico del Centro “Giovannini” – spiega in una nota l’esponente del Carroccio – sono molto ricorrenti. Stamani, tra le 7:30 e le 9:30, è stato possibile effettuare soltanto 14 prelievi, con una media di sette all’ora. E la situazione non è certamente migliorata durante la mattinata visto che i prelievi sono continuati a rilento. Non è possibile che spesso e volentieri ci sia il caos al “Giovannini”, con file incredibili di utenti in attesa, per problemi del genere».
Proprio per i problemi ricorrenti al sistema informatico, il Carroccio ha protocollato un’interrogazione in Regione. «Nel mio atto – conclude Lazzeri –, interrogo la Regione sulle continue disfunzioni che si registrano in questo Centro Socio Sanitario».

I commenti sono chiusi.